fiducia-seria

La fiducia è una cosa seria.

Lei sembrava essere una persona corretta.
In due anni di conoscenza, tanto c’è voluto per arrivare ad una proposta d’incontro concreta, sempre sorrisi, pensieri gentili, interventi sensibili e dichiarazioni di fiducia e stima.
L’ingenuità nelle persone è figlia dell’ottimismo?
Chissà!
Noi abbiamo  sempre creduto comunque nella buona fede di chi che arriva ad Amoriepsiche  dopo un lungo percorso personale, che rispettiamo e del quale siamo sempre  gelosi custodi.
Ma…..
Le parliamo di un uomo buono, dolce e sensibile.
Lei accetta l’incontro e firma il contratto che la porterà a conoscerlo.
Lui è felice.
Finalmente l’occasione che aspettava per  farsi conoscere.

Entrambi hanno già dei figli.
Entrambi un divorzio faticoso dal quale finalmente sono riaffiorati prendendo l’aria di una vita nuova.
Con un bel sorriso gentile lei ci chiede sulla porta : ma non potete dirmi almeno il suo nome di battesimo?
Contravvenendo alle nostre regole che ci impongono di comunicare i nomi soltanto pochi minuti prima dell’incontro glielo diciamo.
Soltanto il nome.
Un pò particolare, ma senza altri indizi.
Ne  l’età precisa, ne  dove abita, ne dove lavora. 
La nostra regola è questa, a salvaguardia della privacy dei nostri iscritti. 
Non mostriamo poi fotografie ritenendo che la foto non dimostri  nulla dell’essenza di una persona e non siamo inoltre  un’agenzia di viaggi in cui sfogliare cataloghi!

 Firmando il contratto si  accettano e condividono  le nostre regole.

La signorina in questione è andata a guardarsi, tipo hacker, su facebook tutti I profili marchigiani con il nome e circa l’età  che le avevamo ingenuamente rivelato.
   Dopo 12 ore ci ha comunicato che non voleva più incontrare questa persona, ritenendola non adeguata alle sue aspettative.
Da una foto di un signore xy evidenziato su un social, senza alcuna certezza che si trattasse della  persona in questione e calpestando tutto il nostro lavoro ha dichiarato che :
 ” sapete, la curiosità è donna!” 
Abbiamo deciso di annullare l’incontro.
Non ci sono i presupposti.
Lui avvisato ha commentato serafico ” si vede che non era lei il mio destino!”
Era davvero lui il signore identificato su facebook che la scavatrice di identità altrui è andata a scovare?
CHI LO Sà.
CHE ALMENO LE RESTI IL DUBBIO DI ESSERSI PERSA UNA GRANDE OCCASIONE!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Amori&Psiche è un’agenzia matrimoniale esclusiva e riservata.

Luogo d’incontro tra persone per bene, davvero pronte a mettersi in gioco.

Scopri chi siamo e a chi ci rivolgiamo

CLICCA QUI 

IL BLOG DI AMORI&PSICHE

Storie dei nostri iscritti, dietro le quinte dell’agenzia, favole, video, e molto di più. Ogni contenuto scritto di questo blog è soggetto a copyright.

Inviaci i tuoi commenti, pensieri e foto postando alla nostra pagina Facebook o via email!

Archivi