LE PIANTE DEL CUORE

Sapevate che esistono piante che ci  aiutano a migliorare l’aria delle nostre case?

Pensate a quanti elementi dannosi per la nostra salute girano nelle nostre stanze: l’armonia a contenuta nei detersivi, tablet e computer e cellulari che emettono di continui onde elettromagnetiche, vernici ecc ecc

1.  Areca pianta a lunghe foglie ideale anche nelle nostre camere da letto . Ideali  anche in caso di raffreddori frequenti perché filtrano le sostanze nocive e rilasciano nelll’aria la quantità dinumidita  necessaria a favorire la respirazione, soprattutto nei piccoli nostri bambini.  L’arena richiede innaffiature regolari ma non eccessive, non ama la luce diretta del sole e non è tossica per gli animali che condividono con noi le aree della nostra casa. 

2. Aloe vera : tra le piante grasse in camera da letto l’Aloe Vera occupa un posto d’onore. Ha il potere di rilasciare ossigeno per tutta la notte e di assorbire benzene e formaldeide. Inoltre, è davvero facile da curare perché non necessita di attenzioni particolari. Attenzione però a cani e gatti perché questa pianta è tossica per loro.

3. Edera : estremamente decorativa e facile da coltivare, questa pianta elimina efficacemente  muffe, tricloroetilene, formaldeide, benzene e monossido di carbonio; inoltre, si adatta anche agli ambienti poco luminosi. Quindi, se si soffre di allergie, ti conviene farne una scorta e, magari, utilizzarle per decorare le mensole visto che tendono a scendere verso il basso e che sono tossiche per cani e gatti.

4. Gerbera : tricloroetilene, benzene e formaldeide sono le sostanze che queste piante dai fiori grandi e colorati, prodotti tra la primavera e l’autunno, riescono a eliminare. Non risultano tossiche né per i cani né per i gatti, quindi, via libera alle gerbere anche se hai un amico peloso in casa.

5. Sanseveria : la regina dell’ossigeno, pensate che lo emana per tutta la notte! ; filtra la formaldeide, il tricloroetilene e il benzene; assorbe anche l’elettrosmogprodotto dai cellulari e dai computer; è facile da coltivare; le sue foglie verde brillante sono bellissime! Ti servono altri motivi per convincerti a posizionare una sanseveria in camera da letto? Occhio però a cani e gatti che potrebbero mangiarne le foglie, che per loro risultano tossiche.

6. – Spatifillo : riesce a purificare l’aria da tutte le tossine, oggetto dello studio della NASA, aumentando la percentuale di umidità: situazione ideale se si soffre di allergia, gola secca e sinusite. Va posizionata in una zona luminosa ma lontana dai raggi diretti del sole. In particolare, messa vicino agli infissi e ai mobili aiuta ad assorbire le sostanze potenzialmente nocive emesse dalle vernici.

7. Felce : bella, decorativa, di gran tendenza: la felce in camera da letto arreda e fa bene alla salute! Formaldeide, monossido di carbonio e xilene sono le sostanze che riesce a filtrare. Poiché vuole umidità, è perfetta per le camere da letto con bagno annesso.

E infine, una bella tisana al biancospino, conosciuto anche come pianta del cuore.

Le foglie di questa pianta possono essere usata per preparare una tisana dall’azione cardio-protettiva perfetta in caso di palpitazioni, tachicardia e nervosismo. Ricco di proantocianidoli, agisce potenziando la forza di contrazione del cuore e combattendo le alterazioni della sua funzionalità.

Quindi, cari amici, mens sana in corpore sano, come dicevano gli antichi e, cuore sano pronto all’amore, come diciamo noi di https://amoriepsiche.com https://efiori.com