Cronaca di un incontro sotto la luna 13.06.2020 | Dietro le Quinte

Questa sera un nuovo incontro.

Lui è un bel ragazzo che vive in campagna. La “madre terra” è davvero la sua mamma e lui la cura con passione dedicandole tempo, sudore ed energia. È una persona che vive il ritmo delle stagioni, fuori dal tempo forse per chi si è abituato ad alzarsi al mattino rispettando regole e orari stabiliti da altri.

Lui rispetta  la pioggia che bagna il suo terreno, il vento che alza la sabbia, il grano quasi pronto che deve essere trebbiato e al posto di un cavallo bianco cavalca con destrezza un enorme trattore rosso e blu. 

Lei ha un lavoro tutto suo, conquistato con grande sacrificio ed impegno. Due figli grandicelli e abbastanza autonomi. Entrambi le danno grandi soddisfazioni, soprattutto quello nero e a quattro zampe  dal naso sempre umido. Hanno in comune una semplicità di fondo che li ha portati, fino ad oggi, a muoversi con riservatezza nel mondo. Forti e determinati non si arrendono mai e se da soli, fino ad oggi, ce l’hanno sempre fatta, spegnendo la luce la sera prima di dormire, pensano la stessa cosa:  sarebbe bello avere qualcuno a cui augurare la buonanotte. 

Si vedranno subito dopo cena per una passeggiata ed un gelato da gustare piano piano camminando sotto una luna piena. Intuitivi e diretti hanno bisogno di capire se i loro passi hanno lo stesso ritmo per decidere se vorranno frequentarsi davvero. 

Pensiamoli e mandiamo loro la nostra bella energia.

Che il vostro cammino insieme inizi proprio  questa sera.