Il nostro istinto

Spesso sentiamo dire ” ho agito d’istinto, non so perchè” e non sempre questo  ci ha portato lontano.
Ha probabilmente scaturito un RIMORSO.

Un bacio dato d’istinto.
Un biglietto per un viaggio comprato d’istinto.
Una parola forte e sbagliata che mentre usciva dalla bocca già ci eravamo pentiti di averla pronunciata.

​E che vogliamo  dire allora dei RIMPIANTI?

” Ah se avessi preso quella strada!”
” Ah se avessi ascoltato il consiglio di mio padre”
“Ah se non avessi permesso alla timidezza di bloccarmi”

L’istinto è direttamente collegato con la parte di noi che ci ama di più e non sbagli mai.
E se apparentemente sembra sbagliare, il tempo poi ci chiarisce che di esperienza si è trattato, pura, semplice e istruttiva.
Mai di un vero errore.

Quindi, concludendo, seguiamo il nostro istinto quando ci spinge all’azione tenendo però conto che, se non ne azzecchiamo mai nemmeno una, allora dovremmo rivolgersi a qualcuno ( di bravo )  che ci spieghi perchè  ci vogliamo così poco bene.

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum ( Sant’Agostino)

Un amico è un amico se…..

Gli amici, quelli veri, sono davvero preziosi.
Banale dirlo, ma la loro voce al telefono che ci domanda come va? è  come la nocciolina di Super Pippo.
Ci rincuora, ci dà fiducia e ci rende più forti.
Ma qual’è la definizione perfetta di un vero amico ?
Per rispondere facciamo insieme  il gioco  del:
“E’ un vero amico se….”

   Se appena ci capita una cosa bella e dobbiamo dirgliela subito, certi che la  sua gioia sarà pari alla nostra.

 Se non possiamo mentirgli, perchè ci conosce troppo bene.

  Se abbiamo bisogno di farci un giro e lo vogliamo con noi, perchè sa camminarci accanto in silenzio.

 Se abbiamo dato il bacio che ci cambierà la vita e dobbiamo dirglielo subito. 


Se non abbiamo mai bisogno di giustificarci.

Se diventa un fratello od una sorella.

Se la sua presenza non ci pesa mai.

Se è diverso da  noi.

Ognuno di noi ha i suoi modi per definire che cos’è l’amicizia ma la poesia sotto riportata ci colpisce tanto perchè racconta una grande verità:
qualsiasi cosa pensiate dell’amicizia, se la vita vi ha regalato il dono di un amico vero, non fate passare troppo tempo senza andarlo a trovare.
Fatelo oggi, subito. 
Se siete lontani chiamatelo.
Organizzate un incontro.
Perchè il tempo passa e la vita….lo sappiamo bene tutti, è piena di agguati.

 “Vieni a trovarmi
se puoi
fra un taxi e una telefonata
un contratto
e un’arrabbiatura
tra un giornale e una preghiera
tra un film e un aperitivo
vieni a trovarmi
finché son vivo
una mattina
una sera
scambiamoci un sacco
d’idee sbagliate
invecchiamo un’ora insieme.”

                                   A l’unico amico
​( marcello marchesi)